Centro Accreditato

Tel: 06.929.565.58
SA Sicurezza
SICUREZZA

SICUREZZA SUL LAVORO E IGIENE ALIMENTARE

Associazione Italiana Salute e Sicurezza
nei Luoghi di Lavoro e Igiene Alimentare
Corsi antincendio, la formazione degli addetti

Corsi antincendio, la formazione degli addetti

Corsi antincendio

La formazione per gli addetti antincendio e gestione delle emergenze all’interno dei luoghi di lavoro

Il corso antincendio, spesso erroneamente interpretato come “Imparare ad utilizzare l’estintore” in realtà ha una funzione molto più ampia. Seguire un corso antincendio significa imparare a prevenire ed a gestire le situazioni di emergenza, saper controllare l’efficienza dei sistemi di spegnimento come estintori e idranti ed in fine saperli utilizzare.

Chi deve fare il corso antincendio?

In tutte le attività lavorative, il datore di lavoro ha il compito di valutare i rischi per la sicurezza e redigere il Documento di Valutazione dei Rischi DVR, questo documento deve contenere anche la valutazione del rischio incendio con le rispettive misure di prevenzione e protezione adottate ed i nominativi dei lavoratori incaricati della prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, nel caso sia previsto, anche il piano di emergenza. I lavoratori incaricati devono essere formati in funzione del rischio dell’attività che può dividersi in base al DM 10 marzo 1998, in rischio basso, rischio medio, rischio elevato.

In cosa consiste il corso antincendio?

Il corso antincendio si suddivide in tre livelli, corso per attività a rischio basso, medio ed elevato. In ogni corso viene affrontata una prima parte teorica nella quale si apprendono le nozioni di base sull’incendio, sulle cause, le misure di prevenzione, la segnaletica, i sistemi di allarme, e quanto necessario per avere un quadro generale sulle possibili dinamiche di un incendio. Al temine della parte teorica è previsto un modulo pratico nel quale il personale viene addestrato all’utilizzo dei sistemi di spegnimento come naspi, estintori ed idranti, effettuando quando opportuno, delle simulazioni di incendio.

Frequentare un corso antincendio è solo uno degli adempimenti richiesti, non bisogna dimenticare che il personale va anche informato e addestrato in base alla situazione specifica presente in azienda. Nonostante il recente ’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016 non preveda l’aggiornamento della formazione antincendio, analizzando il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro, troviamo che l’articolo 37 prevede una adeguata e specifica formazione ed un addestramento, per tutti gli incaricati della lotta antincendio e gestione delle emergenze. La formazione per essere adeguata deve sicuramente essere aggiornata periodicamente, non è pensabile che un addetto antincendio dopo 20 anni che ha seguito il corso antincendio abbia le stesse capacità e conoscenze, i mezzi di estinzione sono sicuramente cambiati, la situazione aziendale probabilmente anche, non c’è dubbio che per non rimanere solamente un “Adempimento burocratico”, la formazione va sempre aggiornata. Ricordiamo che l’addetto antincendio ha il compito di proteggere i lavoratori e l’azienda!

Se hai ancora dei dubbi contattaci per una consulenza gratuita.

Autore:
Pubblicato il: